Carcere e lavoro: un dialogo internazionale su un approccio innovativo di riabilitazione


Mercoledì 20 maggio, ore 12.00, presso il Carcere Regina Coeli di Roma (Via della Lungara, 29) si terrà il convegno "Carcere e lavoro: un dialogo internazionale su un approccio innovativo di riabilitazione", incentrato sul nuovo Working Paper della Collana 2WEL "Forgiveness and Work behind Bars: Giotto in the Due Palazzi Prison of Padua".

Il paper presenta l'esperienza della Cooperativa Giotto di Padova, che dal 1991 sviluppa percorsi lavorativi per i detenuti del carcere cittadino, e i positivi risultati che questa ha raggiunto sul fronte del reinserimento sociale e del contrasto alla recidiva del reato. Il documento è frutto della collaborazione con la fondazione americana Fetzer Institute e con il CESEN - Centro Studi sugli Enti Ecclesiastici dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

 

Il convegno, coordinato dal giornalista parlamentare del TG2 Luciano Ghelfi, sarà introdotto da Santi Consolo, capo del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria. Presenterà la ricerca Andrea Perrone, ordinario di Diritto commerciale all’Università Cattolica del Sacro Cuore, e componente del consiglio direttivo del Cesen di Milano.

 

Tre gli interventi previsti, espressione di altrettante esperienze internazionali di alto livello: il magistrato brasiliano Luiz Carlos Rezende E Santos, già membro del Consejo Nacional de Justicia, Jürgen Hillmer dell’Università di Brema in Germania, Senator für Justiz und Verfassung, e lo sceriffo della Contea di Cook (Chicago) Thomas J. Dart.

 

Concluderà i lavori Paola Severino, prorettore vicario della Luiss, già ministro della Giustizia.


Per ragioni organizzative è assolutamente necessario comunicare la propria presenza all'inidirizzo info@officinagiotto.com.

 

Il programma del convegno

(cliccare qui per scaricare il programma in formato .pdf)

 

 

< Torna indietro