Il campione del mondo Stefano Laghi tiene un corso per gli artigiani della Pasticceria del carcere

Un pasticciere e cioccolatiere di straordinario talento, che ha vinto numerosi concorsi nazionali e internazionali di pasticceria, tra cui il campionato mondiale di pasticceria e cucina di Basilea nel 1993 e nel 1994, e a Lussemburgo nel 1994 come pasticciere della nazionale italiana cuochi. Si chiama Stefano Laghi e venerdì 21 febbraio sarà per tutto il giorno nella casa di reclusione Due Palazzi di Padova per lavorare gomito a gomito con i detenuti pasticceri del penitenziario padovano.

 

L’iniziativa, veramente unica nel suo genere, si deve a Italia Zuccheri, primo produttore nazionale di zucchero con un prodotto 100% italiano. Oggetto del corso saranno proprio gli zuccheri di Italia Zuccheri e il loro utilizzo. Italia Zuccheri ha scelto di condividere tale progetto perché, attraverso la Cooperativa COPROB, è fortemente radicata nel territorio cui appartiene, come in Veneto dove a Pontelongo (Padova) si produce lo zucchero 100% italiano.

 

Scopri altri dettagli sul sito internet de I Dolci di Giotto.

< Torna indietro