Vademecum al Meeting 2014

Il Meeting di Rimini (www.meetingrimini.org) è sempre un’occasione unica di incontri, di approfondimenti, di scoperta di cose nuove o poco conosciute. Per noi di Officina Giotto, poi, l’estate riminese ha segnato alcuni passaggi fondamentali della nostra storia: ricordiamo solo la grande mostra “Vigilando redimere” del 2008.

Anche all’edizione 2014, che si svolgerà dal 24 al 30 agosto, sul tema “Verso le periferie del mondo e dell’esistenza. Il destino non ha lasciato solo l’uomo», saremo presenti e anzi vi segnaliamo alcuni incontri che si sembrano belli e interessanti.

 

Il primo sul quale mettiamo l’accento si terrà mercoledì 27 agosto alle 15.00 nel Salone Intesa Sanpaolo D5 sul tema

“TESTIMONIANZE DALLE PERIFERIE: LIBERTÀ DIETRO LE SBARRE”

Partecipano:

Guido Brambilla magistrato di sorveglianza presso il Tribunale di Milano

Patrizia Colombo responsabile di progetto della Cooperativa sociale onlus Homo Faber presso la Casa circondariale di Bassone, Como

Massimo Parisi direttore della Seconda Casa di reclusione di Milano-Bollate

Introduce:

Nicola Boscoletto presidente Consorzio Sociale Giotto

 

Vi segnaliamo poi l’incontro

“VITA PUBBLICA: GIUSTIZIA E GRATUITÀ”

che si terrà giovedì 28 agosto 2014 alle ore 17.00 nel Salone Intesa Sanpaolo D5 con la partecipazione di Luciano Violante, presidente emerito della Camera dei Deputati, e Javier Prades López, rettore dell’Università San Dámaso di Madrid.

 

Da non perdere poi l’incontro di presentazione della mostra

“L’IMMIGRAZIONE E IL BISOGNO DELL’ALTRO: ITALIA, EUROPA, MONDO” che si terrà lunedì 25 agosto alle ore 11.15 nel Salone Intesa Sanpaolo D5 con la partecipazione dell’amm. Giuseppe De Giorgi, capo di stato maggiore della Marina Militare; Sandro Gozi, sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri per le Politiche e gli Affari europei; mons. Michele Pennisi, arcivescovo di Monreale; mons. Silvano Maria Tomasi, osservatore permanente della Santa Sede per le Nazioni Unite; Carla Trommino, presidente dell’Associazione AccoglieRete per la tutela dei Msna.

 

Mercoledì 27 agosto 2014 alle ore 11.15 nella Sala Neri CONAI non mancate poi all’incontro di presentazione della mostra

“Dalle periferie della Cristianità L’ETIOPIA INNALZERÀ A DIO LE SUE MANI. Immagini di una tradizione millenaria”

con la partecipazione di Giuseppe Barbieri, docente di Storia dell’arte moderna all’Università Ca’ Foscari di Venezia e curatore della mostra; Giuseppe Magri, comitato per gli interventi caritativi a favore del Terzo mondo della CEI; Tekle Mekonnen, presidente Università cattolica San Tommaso d’Aquino di Addis Abeba, Etiopia; mons. Silvano Maria Tomasi, osservatore permanente della Santa Sede per le Nazioni Unite; Albrecht von Boeselager, balì gran croce di onore e devozione in obbedienza, gran cancelliere e ministro degli affari esteri del Sovrano militare ordine ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme e di Rodi e di Malta. La mostra si potrà visitare durante la settimana del Meeting presso il Padiglione C5.

 


 

< Torna indietro