Il comitato della Cena di Santa Lucia si riunisce in carcere

calendar Venerdì 25 Maggio 2012

 

 

Venerdì 25 maggio 2012 si è riunito nella casa di reclusione Due Palazzi di Padova il comitato promotore della Cena di Santa Lucia (http://www.cenadisantalucia.it/comitato/) composto da esponenti dei mondi  imprenditoriale, sociale, produttivo, accademico… Per molti, una “prima assoluta” in carcere. Ci pensa Nicola Boscoletto, presidente del consorzio Rebus che gestisce le lavorazioni carcerarie, a spiegare il legame tra le tante attività ospitate in quei capannoni e il tradizionale appuntamento natalizio della società padovana.

 

Anzi, non a spiegare: a ricreare. La cena di Santa Lucia, infatti, viene riallestita in uno dei capannoni. Coperti, tovaglie color argento, una mise-en-place a cinque stelle e un menu che non ha niente da invidiare alla Cena decembrina. Un pranzo di grande livello, a testimonianza dell’eccellenza che si può raggiungere anche dietro le mura di un penitenziario.

 

Molti i punti di contatto tra via Due Palazzi e la Cena. Ogni anno dieci detenuti partecipano alla Cena come volontari. In più per gli ospiti d’onore della serata di gala (Maria Grazia Cucinotta, “Blue Lou” Marini dei Blues Brothers e Margherita Coletta, per citarne alcuni) è ormai tradizione visitare il carcere nel pomeriggio prima della Cena. Sempre per iniziativa di amici incontrati durante la serata di Santa Lucia nel 2008 arrivano in carcere le reliquie di sant’Antonio. Infine vari detenuti hanno partecipato ai progetti sostenuti dalla cena adottando a distanza alcuni bambini di Kampala in Uganda grazie all’ong Avsi.

 

Tanti gli ospiti al pranzo in carcere. Tra questi Alberto Piatti, segretario generale Avsi, Sandro Ricci, direttore generale del Meeting di Rimini, suor Lia Gianesello, responsabile delle cucine economiche popolari di Padova e suor Laura Girotto della missione salesiana di Adua in Etiopia.

 

 

 

Leggi il resoconto pubblicato su padova24ore.it

 

 

 

LE IMMAGINI DELLA GIORNATA

 

 

 

 

 

< Torna indietro